I sapori di un tempo

I salami che richiamano la genuinità di un tempo, fatti secondo la ricetta del nonno, la crema di lardo rosata da spalmare, il lardo baciato dalla soppressa e quello venato gustosissimo e veramente di alta qualità, i salumi freschi, le tenere pancette, arrotolata, salamata, coppata, le sopresse, i prelibati salami e petti d’anatra. Questi sono i prodotti d’élite, che fanno parte dell’irresistibile catalogo dell’azienda Bertelli salumi.

0
30

I salami che richiamano la genuinità di un tempo, fatti secondo la ricetta del nonno, la crema di lardo rosata da spalmare, il lardo baciato dalla soppressa e quello venato gustosissimo e veramente di alta qualità, i salumi freschi, le tenere pancette, arrotolata, salamata, coppata, le sopresse, i prelibati salami e petti d’anatra. Questi sono i prodotti d’élite, che fanno parte dell’irresistibile catalogo dell’azienda Bertelli salumi. Il motto del salumificio è “salumi di un tempo”. Entrando nella piccola azienda “artigianal-familiare” produttrice da vent’anni di salumi tipici freschi e stagionati, ci si ritrova in un paradiso del gusto. Il salumificio è stato avviato dal nonno di Paolo Bertelli, che attualmente gestisce l’attività, dopo essere passata al padre Bepi, un artigiano con la vocazione del costruttore, dato che, cella dopo cella, laboratorio dopo laboratorio, si è costruito tutto da sé. I prodotti, rigorosamente insaccati o steccati a mano uno per uno, sono frutto della stessa sapienza contadina con cui viene trattata anche la materia prima: animali ruspanti allevati a terra in grandi cortili da ditte partners del luogo.

Bertelli salumi attribuisce particolare importanza all’interscambio, anche generazionale, di esperienze di un vissuto quotidiano, che si confronta con il passato, di una umanità in costante evoluzione. Dai salumi fatti secondo la tradizione, si passa alla continua ricerca di prodotti che accontentino i giovani palati. La memoria storica ricevuta in eredità da generazioni e generazioni è importante, soprattutto per chi si occupa della trasformazione in alimenti di sostanze fornite dalla natura e lavorate dall’uomo. Squisiti sapori richiedono infiniti saperi. Questi saperi antichi, tramandati di padre in figlio con complicità imprenditoriale, sono quelli di Paolo Bertelli e dalla sua natia Montagnana, terra vocata da tempi immemorabili alla norcineria. Produrre salumi buoni, genuini e il più possibile simili a quelli che si facevano un tempo nelle case di campagna non è sicuramente cosa facile. Usando, però, le migliori carni fresche dei suini pesanti Italiani ed ingredienti fondamentali come la Passione e l’Amore per il proprio lavoro, il risultato è quanto mai soddisfacente. Poi, è necessaria l’estrema attenzione durante la lavorazione, il rispetto dei lunghi tempi di stagionatura e l’impiego minimo dei conservanti, per arrivare alla piacevolezza del palato e salvaguardare la salute del consumatore.

Un’antica ricetta che rende i salumi del montagnanese unici, irripetibili ed autenticamente rispondenti alla grande tradizione storica, che nella lavorazione delle carni di maiale ha unito il Paese dal nord al sud della penisola. Ogni attività del mondo d’oggi trova le sue radici profonde nella storia. In quest’epoca, dove la speculazione e la furbizia di alcuni mettono a repentaglio, senza alcun diritto, la genuinità di un’antica arte millenaria, è fondamentale l’opera di norcini come Paolo Bertelli. Figlio della manualità artigianale, che il tempo ha nobilitato elevandola alla dignità della migliore scienza gastronomica e alimentare. Ricerca e innovazione sono elementi tangibili, che chiunque può verificare entrando nel piccolo ma ghiotto spaccio di Bertelli salumi: un giacimento di saperi e di sapori, che si traducono in tesori da degustare dentro e fuori le mura di Montagnana.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here